DigitalUp - #visibilitàonline 800.976.424

info@digitalup.it

26 Dicembre 2014

Commenti

0
 Dicembre 26, 2014
 0
Categoria E-Commerce, SEO

Finalmente ho deciso di iniziare a scrivere sul blog aziendale e, come primo argomento, ho scelto i CMS (Content Management Systems – Sistema di gestione dei contenuti) per e-commerce. Molto probabilmente la SEO, nella maggior parte dei settori merceologici, rappresenta l’attività con il ROI (Ritorno sull’investimento) maggiore in ambino e-commerce dunque reputo molto importante saper scegliere la piattaforma giusta che, a lungo termine, ci permetterà di raggiungere un buon livello di ottimizzazione on-page.

In questo articolo che mi appresto a scrivere tratterò i requisiti tecnici che un CMS per fare e-commerce deve avere affinché abbia una struttura ottimizzata a livello SEO.

I requisiti

Comincio subito col dire che non andrò ad elencare tutti quei requisiti che sono già presenti di default come ad esempio il tag title ma andrò ad elencare quei requisiti che spesso vengono totalmente ignorati e che, nella maggior parte dei casi, causano grandi problemi in ottica SEO.

Inoltre, ogni piattaforma può essere ottimizzata ma spesso e volentieri la personalizzazione di queste piattaforme può essere una operazione molto costosa e possono sempre generare infinite altre problematiche.

Detto questo, possiamo passare ai requisiti che possono aiutarti a scegliere il CMS idoneo al tuo progetto:

 

  1. Ogni pagina deve poter essere raggiungibile da un URL univoco: Ogni pagina deve essere considerato come un unico contenitore di informazioni che il visitatore deve riconoscere come tale indipendentemente dal percorso che fa il visitatore per raggiungerla, inoltre, quando si decide di ordinare la lista di alcuni prodotti per diversi parametri il contenuto della pagina è sempre lo stesso, l’ordine dei prodotti non fa si che quella pagina diventi univoca.
  2. Ogni pagina (qualunque sia il suo tipo Categoria, Tag, Pagina Prodotto) deve poter essere modificabile univocamente dal CMS: Questa è una cosa estremamente comoda ed utile.
  3. Tutti gli elementi che hanno importanza in ottica SEO devono poter essere modificabili dal CMS: Anche questa è una cosa comoda ed utile, sto parlando di elementi come l’url della pagina, il tag title, il meta description, i tag di intestazione fissi e la descrizione del prodotto.
  4. Possibilità di importare massivamente informazioni tramite file CSV e simili.
  5. Le pagine devono essere restituite completamente, in ogni elemento, in puro HTML, CSS e JavaScript.
  6. Implementazione dei dati strutturati: Il CMS deve essere essere predisposto per implementare i dati strutturati di un prodotto (Product) e i dati strutturati per le recensioni (Rating) per eventuali snippets in SERP che spesso e volentieri fanno decollare il CTR del nostro e-commerce.
  7. Possibilità di gestire i redirect 301 dal CMS: Anche questa è una funzione estremamente utile.

 

Al momento non mi vengono in mente altri requisiti ma questi sono già abbastanza per iniziare a selezionare un CMS per fare e-commerce.

A breve, pubblicherò un articolo su come configurare ad hoc l’accoppiata WordPress + Woocommerce, che ultimamente sto utilizzando tantissimo con grandi soddisfazioni grazie alla loro fantastica performance.

SEO Specialist in DigitalUp. In DigitalUp si occupa prevalentemente dell'elaborazione delle strategie SEO, ed inoltre è un abile sviluppatore PHP ed esperto Wordpress.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivisioni