DigitalUp - #visibilitàonline 800.976.424

info@digitalup.it

Una marcia in più con i Dati Strutturati - Schema.org

26 Gennaio 2015

Commenti

0
 Gennaio 26, 2015
 0
Categoria SEO

Molti sviluppatori e SEO implementano i dati strutturati sperando che vengano visualizzati nella pagina dei risultati di ricerca per aumentare il CTR (Click Through Rate) dei loro risultati.

Quello che invece i dati strutturati fanno, aiutano il motore di ricerca a comprendere cosa il nostro sito web propone e se il nostro risultato risponda correttamente all’intento della query ricercata dall’utente.

Sappiamo bene quanto, per un motore di ricerca, ritornare le giuste informazioni ad ogni utente sia di fondamentale importanza in quanto è il loro primario obiettivo, in cui proprio non possono fallire e quindi ricevere questo tipo di informazioni da parte dei webmasters è solo cosa positiva ed apprezzabile.

Facciamo alcuni esempi per capire in che modo i dati strutturati possono aiutare i motori di ricerca.

  1. Supponiamo di dover realizzare e/o ottimizzare un sito web per un negozio di computer a Frosinone. In questo caso possiamo decidere di utilizzare l’apposito dato strutturato chiamato ComputerStore con l’annessa proprietà address in questo modo il motore di ricerca, senza dover analizzare il testo all’interno del sito, capisce perfettamente che siamo un negozio di computer e siamo a Frosinone evitando così ogni tipo di “incomprensione”. Sicuramente dedurlo da un testo per un software non è affatto semplice. Il compito del software in questo caso sarà solo quello di andare a trovare “conferme” all’interno del testo.
  2. Supponiamo di dover realizzare e/o ottimizzare un sito web per un museo a Latina. Anche in questo caso possiamo decidere di utilizzare l’apposito dato strutturato chiamato Musumem ed anche in questo compilando l’annessa proprietà address. Anche in questo caso, fin da subito, diciamo al motore di ricerca chi siamo e cosa facciamo in modo chiaro e preciso.
  3. Per concludere, ultimo esempio, supponiamo di dover realizzare e/o ottimizzare un sito e-commerce. In questo caso il dato strutturato Product è di vitale importanza. In questo modo dite al motore di ricerca, in modo chiaro, che la vostra pagina rappresenta una scheda prodotto con la possibilità di acquistare quest’ultimo. Per alcune query che fanno riferimento a prodotti è davvero difficile se non impossibile posizionare pagine che non sono schede prodotto di un e-commerce in quanto il motore di ricerca riesce a capire che il tipo di query è transazionale ovvero che comporterà una transazione come l’acquisto.

 

Detto questo, considero l’implementazione dei dati strutturati l’ottimizzazione on-page più importante in assoluto che si possa fare.

Dati strutturati Schema.org

Schema.org mette a disposizione oltre 700 diversi tipi di dati strutturati (parent e sons). Personalmente vi consiglio di dedicarci una mezza giornata per leggerli tutti e studiarveli per bene in questo modo sarete pronti per implementazioni future.

In questa pagina trovate una bella navigazione ad albero molto, ma molto comoda.

Implementazione dei dati strutturati

Per chi mastica abbastanza bene l’HTML credo non ci siano grandi problemi per l’implementazione. Basta solo aggiungere qualche TAG HTML o semplicemente aggiungere degli attributi ai già presenti.

Ad aiutarvi, nel caso in cui non siete molto ferrati con l’HTML, potete utilizzare Schema.org Generator for SEO che è uno strumento molto utile e semplice da utilizzare.

Plugin per WordPress

Per chi utilizza WordPress ha la possibilità di utilizzare il plugin All in One Schema.org Rich Snippets che è un fantastico plugin che facilita, non di poco, l’implementazione di qualsiasi dato strutturato nelle nostre pagine WordPress.

Estensioni per Joomla

Per chi utilizza Joomla, purtroppo, non esiste una estensione come il plugin WordPress, che permette l’implementazione di qualsiasi dato strutturato nel giro di pochi secondi, ma sono presenti diverse estensioni che permettono l’implementazione di diversi dati strutturati. In questa pagina troverete diverse estensioni gratis o a pagamento che possono fare al caso vostro.

Estensioni per Magento

Per chi ha un sito e-commerce con Magento per esperienza mi sento di consigliare vivamente l’estensione Rich Snippets Suite, ma ci sono tantissime estensioni che permettono l’implementazione dei rich snippets. In questa pagina troverete anche le altre estensioni per Magento.

Moduli per Prestashop

Anche per Prestashop ci sono tantissimi moduli ma anche in questo caso, per esprienza, mi sento di consigliare il modulo Google Rich Snippets + Product Rating and Review. In questa pagina potrete trovare altre validi alternative.

Verificare la corretta implementazione

Per verificare la corretta implementazione dei dati strutturati ci viene incontro direttamente il nostro amico Google. Infatti, Google, ci mette a disposizione questo strumento che estrae i dati strutturati dalla pagina o dal codice HTML sottoposto in esame, in questo modo potremo andare a verificare che l’estrazione avvenga correttamente senza alcun errore.

Da un po, inoltre, nel GWT (Google Webmaster Tools) è stata aggiunta, sotto la voce Aspetto nella Ricerca, la voce Dati strutturati che vi mostra i dati strutturati presenti sul sito e gli eventuali errori presenti.

Piccola provocazione: Se avete letto tutto il post vi renderete conto che non ho mai parlato di semantica ma semplicemente di aiutare il motore di ricerca a comprendere meglio cosa il nostro sito web propone.

SEO Specialist in DigitalUp. In DigitalUp si occupa prevalentemente dell'elaborazione delle strategie SEO, ed inoltre è un abile sviluppatore PHP ed esperto Wordpress.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivisioni